La giurisdizione sulle controversie di ricercatori e docenti universitari

La giurisdizione sulle controversie di ricercatori e docenti universitari

Cons. Stato, Sez. III, 31 dicembre 2015, n. 5883

Un ricercatore universitario aveva impugnato innanzi al Tar Lazio la deliberazione con cui un’Azienda ospedaliera aveva disposto l’attribuzione di funzioni assistenziali a docenti appartenenti ai vari Dipartimenti dell’Azienda stessa, escludendo il suo Dipartimento e nominativo.

In primo grado il Giudice aveva dichiarato il ricorso inammissibile per difetto di giurisdizione. Il ricercatore proponeva sostenendo la tesi della giurisdizione esclusiva del G.A. ex artt. 3 e 63, D.Lgs 165/2001.

Il Consiglio di Stato ha rigettato l’appello, rilevando che le controversie instaurate da docenti universitari ed aventi ad oggetto il rapporto con Aziende universitarie, e più precisamente lo svolgimento presso queste di attività assistenziale, esulano dalla giurisdizione del G.A. per rientrare in quella del G.O. quale giudice del lavoro.

Nel caso di specie, la controversia riguarda il diritto all’assunzione presso la struttura ospedaliera, per cui la giurisdizione spetta al G.O., ai sensi dell’art. 63 comma 1, D.Lgs. 165/01.

Il legislatore ha infatti conferito natura amministrativa ai soli atti di macro-organizzazione, che quindi rientrano nella giurisdizione del G. A. L’atto organizzativo impugnato però è di micro organizzazione; si spiega, quindi, la giurisdizione del G.O.

Laddove pure si volesse erroneamente qualificare tale atto come di macro-organizzazione, la cognizione spetterebbe ugualmente al G.O., in quanto gli atti di macro-organizzazione delle aziende sanitarie sono adottati con atto di diritto privato e rientrano pertanto nella giurisdizione ordinaria (cfr. art. 3, del d.lgs. 502/1992).

Segui la nostra redazione anche su Facebook!

Sei uno Studio Legale, un’impresa o un libero professionista? Sponsorizzati su Salvis Juribus! Scopri le nostre soluzioni pubblicitarie!


Salvis Juribus – Rivista di informazione giuridica
Direttore responsabile Avv. Giacomo Romano
Listed in ROAD, con patrocinio UNESCO
Copyrights © 2015 - ISSN 2464-9775
Ufficio Redazione: redazione@salvisjuribus.it
Ufficio Risorse Umane: recruitment@salvisjuribus.it
Ufficio Commerciale: info@salvisjuribus.it
The following two tabs change content below.
Salvis Juribus è la prima piattaforma online di legal social journalism che ti permette di scrivere articoli e guadagnare. L’iscrizione è gratuita e la tua retribuzione è basata su criteri meritocratici: i compensi, infatti, sono collegati al numero di utenti che leggono i tuoi contenuti. Più il tuo articolo è letto, più le tue possibilità di guadagno aumentano. Salvis Juribus non è solo una semplice piattaforma online, ma è una Rivista scientifica (ISSN: 2464-9775) che vanta un ampio network di cultori della materia giuridica. La presenza dell’ISSN consente di attribuire ai contributi presenti nella Rivista criteri di scientificità (L. 1/2009). La Rivista è, inoltre, inserita all’interno del portale ROAD patrocinato dall’UNESCO come portale scientifico open access. I contributi possono essere, quindi, presentati per la valutazione nei concorsi pubblici o in ambiente accademico.

Articoli inerenti