Concorso INPS 2017: il TAR Lazio ammette i nostri ricorrenti senza certificato B2 di inglese

Concorso INPS 2017: il TAR Lazio ammette i nostri ricorrenti senza certificato B2 di inglese

Giustizia è fatta! Siamo lieti di comunicare che Salvis Juribus Law Firm ha ottenuto nella giornata di ieri, 8 gennaio 2018, un decreto monocratico cautelare di accoglimento delle nostre richieste. Il provvedimento è stato emesso dal T.A.R. Lazio, sede di Roma che, nella persona del Presidente Giuseppe Sapone, ha ammesso i nostri ricorrenti a presentare la domanda di partecipazione al concorso indetto dall’I.N.P.S., pur essendo sprovvisti del tristemente noto certificato B2 di inglese.

Il ricorso – presentato dall’Avv. Giacomo Romano – contestava sotto vari profili di violazione di legge ed eccesso di potere l’operato dell’Amministrazione, che – ne siamo convinti – si appalesa illegittimo dal punto di vista logico prima ancora che giuridico.

Infatti, fermo restando che la legge non richiede che la lingua inglese venga inserita come requisito di ammissione nei concorsi pubblici riteniamo, poi, che sia davvero un paradosso pretendere una certificazione di conoscenza della lingua inglese a chi parla inglese come prima lingua, oppure a chi abbia comunque una conoscenza approfondita dell’inglese (si pensi ad un Erasmus o ad un soggiorno qualificato in Paesi anglofoni) che non sia certificata nelle tassative forme prescritte dall’Ente.

Inizialmente, il T.A.R. si era espresso in modo negativo respingendo l’istanza cautelare proposta, ma a seguito di una nostra ulteriore azione, il Presidente Sapone ha revocato il precedente decreto ed ha accolto l’originaria istanza di misure cautelari monocratiche ammettendo <<i ricorrenti a presentare la domanda di partecipazione al Concorso indetto dall’INPS per titoli ed esami a n. 365 posti di analista di processo area C – posizione economica C1>>. A tal fine l’I.N.P.S. <<dovrà adottare tutte le misure necessarie ad assicurare la presentazione delle domande e ad ammettere con riserva i ricorrenti a partecipare alle prove concorsuali>> (cfr. T.A.R. Lazio – Roma, sez. III-Quater, decr.mon.caut. 8 gennaio 2018, n. 33).

Si tratta di un risultato importantissimo che ci rende estremamente orgogliosi del lavoro svolto nella tutela dei diritti dei nostri ricorrenti, i quali adesso potranno legittimamente e senza alcun ostacolo prendere parte alla competizione dalla quale si erano visti arbitrariamente ed irrazionalmente esclusi.

Visualizza il decreto

►Per rimanere aggiornato sulle novità clicca Mi piace sulla nostra pagina Facebook

consulenza_per_privati_e_aziende          consulenza_per_avvocati

Salvis Juribus – Rivista di informazione giuridica
Ideatore, Coordinatore e Capo redazione Avv. Giacomo Romano
Listed in ROAD, con patrocinio UNESCO
Copyrights © 2015 - ISSN 2464-9775
Ufficio Redazione: redazione@salvisjuribus.it
Ufficio Risorse Umane: recruitment@salvisjuribus.it
Ufficio Commerciale: info@salvisjuribus.it
The following two tabs change content below.

Avv. Giacomo Romano

Ideatore, coordinatore e capo redazione at Salvis Juribus
Nato a Napoli nel 1989, ha conseguito la laurea in giurisprudenza nell’ottobre 2012 con pieni voti e lode, presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II, discutendo una tesi in diritto amministrativo dal titolo "Le c.d. clausole esorbitanti nell’esecuzione dell’appalto di opere pubbliche", relatore Prof. Fiorenzo Liguori. Nel luglio 2014 ha conseguito il diploma presso la Scuola di specializzazione per le professioni legali dell'Università degli Studi di Napoli Federico II. Subito dopo, ha collaborato per un anno con l’Avvocatura Distrettuale dello Stato di Napoli occupandosi, prevalentemente, del contenzioso amministrativo. Nell’anno successivo, ha collaborato con uno studio legale napoletano operante nel settore amministrativo. Successivamente, si è occupato del contenzioso bancario e amministrativo presso studi legali con sede in Napoli e Verona. La passione per l’editoria gli ha permesso di intrattenere una collaborazione professionale con una nota casa editrice italiana. È autore di innumerevoli pubblicazioni sulla rivista “Gazzetta Forense” con la quale collabora assiduamente da giugno 2013. Ad oggi, intrattiene collaborazioni professionali con svariate riviste di settore e studi professionali. È titolare di “Salvis Juribus Law Firm”, studio legale presso cui, insieme ai suoi collaboratori, svolge quotidianamente l’attività professionale avendo modo di occuparsi, in particolare, di problematiche giuridiche relative ai Concorsi Pubblici, Esami di Stato, Esami d’Abilitazione, Urbanistica ed Edilizia, Contratti Pubblici ed Appalti.

Articoli inerenti