Tribunale di Taranto, Sez. I, sentenza, 04 gennaio 2016

Tribunale di Taranto, Sez. I, sentenza, 04 gennaio 2016

Tribunale di Taranto, Sez. I, 04 gennaio 2016

In assenza di una norma di legge specifica, sussiste sempre l’obbligo per l’Equitalia o qualsiasi altro organo dell’Amministrazione finanziaria di inviare al debitore un avviso prima di notificargli un qualsiasi atto di riscossione, che possa pregiudicare i suoi diritti o compromettere i suoi beni, onde mettere il destinatario nelle condizioni di regolarizzare il pagamento, evitando maggiori danni, oppure, a fronte di un’attività illegittima, di ricorrere al giudice per tempo, vista l’impugnabilità autonoma del preavviso.

         

Salvis Juribus – Rivista di informazione giuridica
Ideatore, Coordinatore e Capo redazione Avv. Giacomo Romano
Listed in ROAD, con patrocinio UNESCO
Copyrights © 2015 - ISSN 2464-9775
Ufficio Redazione: redazione@salvisjuribus.it
Ufficio Risorse Umane: recruitment@salvisjuribus.it
Ufficio Commerciale: info@salvisjuribus.it

Articoli inerenti