Esame avvocati cassazionisti: in GU il calendario delle prove

Esame avvocati cassazionisti: in GU il calendario delle prove

Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, IV Serie Speciale, Concorsi ed Esami n. 37 del 10 maggio 2016 il bando di esame per l’iscrizione nell’albo speciale per il patrocinio davanti alla Corte di Cassazione e alle altre giurisdizioni superiori per l’anno 2016.

Requisiti

Per essere ammessi all’esame gli aspiranti devono:

  • essere attualmente iscritti nell’albo degli avvocati e avere esercitato la professione per almeno 5 anni dinanzi ai Tribunali ed alle Corti d’appello, o per almeno un anno qualora già iscritti all’albo degli avvocati al momento dell’entrata in vigore della l. n. 27/1997;

  • avere, altresì, compiuto una pratica di almeno 5 anni presso lo studio di un avvocato che eserciti abitualmente il patrocinio davanti alla Corte di Cassazione. I candidati che, alla data di entrata in vigore della l. n. 27/97, erano iscritti all’albo degli avvocati da almeno un anno dovranno aver compiuto lodevole e proficua pratica di un anno, decorrente dalla iscrizione a detto albo, presso lo studio di un avvocato che presti abitualmente il suo patrocinio dinanzi la Suprema Corte.

Domanda di ammissione 

Le domande di ammissione all’esame, redatte in carta da bollo, corredate della documentazione di cui al comma 3 del decreto, dovranno pervenire, improrogabilmente, al Ministero della Giustizia – Dipartimento per gli affari di giustizia – Direzione generale della giustizia civile – reparto avvocati – via Arenula, 70, 00186 Roma.

Le domande di ammissioni all’esame dovranno essere presentate, improrogabilmente, entro il 20 giugno 2016.

Le prove d’esame sono scritte e orali

Le prove scritte sono tre e consistono ciascuna nella compilazione di ricorsi per cassazione rispettivamente in materia civile, penale e amministrativa.

Le date

Le prove scritte si terranno a Roma nei seguenti giorni:

  • 12 settembre 2016 il ricorso in materia civile;

  • 14 settembre 2016 il ricorso in materia penale;

  • 16 settembre 2016 il ricorso in materia amministrativa.

La prova orale

La prova consiste nella discussione di un tema avente per oggetto una contestazione giudiziale nella quale il candidato dimostri la propria cultura e l’attitudine al patrocinio dinanzi alle giurisdizioni superiori.

consulenza_per_privati_e_aziende          consulenza_per_avvocati

Salvis Juribus – Rivista di informazione giuridica
Ideatore, Coordinatore e Capo redazione avv. Giacomo Romano
Copyrights © 2015 – Salvis Juribus - ISSN 2464-9775
Ufficio Risorse Umane: recruitment@salvisjuribus.it
Ufficio Commerciale: info@salvisjuribus.it
The following two tabs change content below.
Salvis Juribus è la prima piattaforma online di legal social journalism che ti permette di scrivere articoli e guadagnare. L’iscrizione è gratuita e la tua retribuzione è basata su criteri meritocratici: i compensi, infatti, sono collegati al numero di utenti che leggono i tuoi contenuti. Più il tuo articolo è letto, più le tue possibilità di guadagno aumentano. Salvis Juribus non è solo una semplice piattaforma online, ma è una Rivista scientifica (ISSN: 2464-9775) che vanta un ampio network di cultori della materia giuridica. La presenza dell’ISSN consente di attribuire ai contributi presenti nella Rivista criteri di scientificità (L. 1/2009). La Rivista è, inoltre, inserita all’interno del portale ROAD patrocinato dall’UNESCO come portale scientifico open access. I contributi possono essere, quindi, presentati per la valutazione nei concorsi pubblici o in ambiente accademico.

Articoli inerenti