Toghe d’onore e Medaglie d’oro, premiato l’Avv. Walter Giacomo Caturano

Toghe d’onore e Medaglie d’oro, premiato l’Avv. Walter Giacomo Caturano

L’8 aprile 2017 si è tenuta nel Gran Salone dei Busti di Castel Capuano la tradizionale cerimonia organizzata dall’Ordine degli Avvocati di Napoli.

Nell’occasione sono state consegnate le Medaglie d’oro agli Avvocati che hanno compiuto i quaranta anni di iscrizione all’Albo e sono state assegnate le Toghe d’onore intitolate agli illustri esponenti del glorioso passato dell’Avvocatura napoletana agli iscritti in Albo classificatisi con le migliori votazioni nella sessione d’esame di abilitazione dell’anno 2014.

Erano presenti fra gli altri il Presidente della Consulta, Paolo Grossi, il Presidente della Corte Europea per i Diritti dell’Uomo, Guido Raimondi, il Presidente della Corte dei Conti, Arturo Martucci di Scarfizzi, il Sindaco di Napoli, Luigi de Magistris ed i Capi degli Uffici Giudiziari.

Tra i grandi esponenti del Foro napoletano sono stati ricordati Giuseppe Abbamonte, Lucio Caccavale, Gerardo Marotta, Michele Spagna ed altri. Questi i giuristi che, tra gli altri, hanno lasciato ai giovani il senso del dovere, della lealtà, della colleganza, della strenua difesa dei valori del diritto. Il loro esempio dovrà servire, in particolare, ai giovani giuristi affinché siano le sentinelle della Costituzione, i difensori dei deboli.

L’Avvocato Walter Giacomo Caturano è tra i premiati. A lui viene riconosciuto con una toga d’onore l’impegno profuso nello studio delle materie giuridiche. Il giovane avvocato si è, infatti, distinto per il significativo risultato ottenuto alle prove di abilitazione per l’esercizio della professione di avvocato nell’anno 2014. L’Ordine degli Avvocati napoletano gli ha, così, conferito, la Toga d’onore in memoria del compianto avvocato Michele Sandulli impegnato nella materia del diritto concorsuale e societario.

Nell’attuale momento storico, caratterizzato da una forte crisi delle libertà civili, il ruolo dell’Avvocato appare ancor più accentuato e vitale. Il giudice giudica, decide, sceglie tra due visioni. Ma è l’avvocato che rappresenta un presidio del diritto e dell’ordine sociale, veicolo efficace di progresso e di uguaglianza.

Ai giovani Avvocati va l’augurio della Rivista ai quali ricordiamo – riprendendo le parole del giurista napoletano Francesco D’Andrea – che l’avvocatura non è fatta per chi vuole unicamente “vivere con fasto”, bensì per colui che è disposto a dedicarsi ad essa “con studio e modestia”.


Salvis Juribus – Rivista di informazione giuridica
Direttore responsabile Avv. Giacomo Romano
Listed in ROAD, con patrocinio UNESCO
Copyrights © 2015 - ISSN 2464-9775
Ufficio Redazione: redazione@salvisjuribus.it
Ufficio Risorse Umane: recruitment@salvisjuribus.it
Ufficio Commerciale: info@salvisjuribus.it
The following two tabs change content below.
Salvis Juribus è la prima piattaforma online di legal social journalism che ti permette di scrivere articoli e guadagnare. L’iscrizione è gratuita e la tua retribuzione è basata su criteri meritocratici: i compensi, infatti, sono collegati al numero di utenti che leggono i tuoi contenuti. Più il tuo articolo è letto, più le tue possibilità di guadagno aumentano. Salvis Juribus non è solo una semplice piattaforma online, ma è una Rivista scientifica (ISSN: 2464-9775) che vanta un ampio network di cultori della materia giuridica. La presenza dell’ISSN consente di attribuire ai contributi presenti nella Rivista criteri di scientificità (L. 1/2009). La Rivista è, inoltre, inserita all’interno del portale ROAD patrocinato dall’UNESCO come portale scientifico open access. I contributi possono essere, quindi, presentati per la valutazione nei concorsi pubblici o in ambiente accademico.

Articoli inerenti