Come tutelare il patrimonio da banche ed Equitalia

Come tutelare il patrimonio da banche ed Equitalia

Il testo, con TAVOLE SINOTTICHE e GIURISPRUDENZA, vuole essere una guida di ausilio a tutti i professionisti che si trovano a trattare questioni riguardanti il patrimonio del cliente aggredito da Banche ed Equitalia.

In tal senso, ci si sofferma sui limiti imposti all’Equitalia Esatri in sede esecutiva, ma anche su due sentenze della Corte di Giustizia che hanno riguardato da vicino il mondo bancario e sui riflessi che il diritto comunitario può dispiegare sulle esecuzioni di diritto interno.

Si affronta il problema  del passaggio in giudicato di un DECRETO INGIUNTIVO che incorpori un credito usurario e/o anatocistico, offrendo una proposta di soluzione che ad oggi deve dirsi inedita, nell’attesa, magari, di pervenire ad una soluzione giurisprudenziale che sia in grado di contemperare la certezza del diritto con la tutela del ceto debitorio degli utenti del credito bancario.

Ci si è dedicati anche a questioni sollevate dalle norme processuali relative al PIGNORAMENTO IMMOBILIARE, ossia all’esecuzione in danno di un coniuge in comunione dei beni e il suo momento perfezionativo, che hanno ricevuto dalla giurisprudenza di legittimità risposte fino ad oggi inedite.

Viene trattato anche il tema del SOVRAINDEBITAMENTO degli insolventi civili, offrendo una descrizione dei meccanismi di funzionamento della legge, nonché un panorama delle principali decisioni di merito che si sono intrattenute sull’argomento.

L’ordinamento attuale offre infatti potenzialità e strumenti finora poco utilizzati ai fini pratici, ma in grado di soddisfare numerose esigenze di ordine economico e di comporre vertenze, sorte o insorgende, tra il debitore e i propri creditori.

Ci si è soffermati inoltre sulla CANCELLAZIONE semplificata delle IPOTECHE e sui PRIVILEGI vantati dalla banca in sede esecutiva, con l’intenzione di dare conto di alcuni aspetti salienti delle garanzie che assistono il credito bancario.

Andrea Agnese, Avvocato in Milano con master in Giurista di Impresa. Autore di numerose pubblicazioni.

ACQUISTA

il volume Come tutelare il patrimonio da banche ed Equitalia su Amazon.it

Se vuoi ricevere il prodotto velocemente e senza costi aggiuntivi iscriviti ad Amazon Prime

consulenza_per_privati_e_aziende          consulenza_per_avvocati

Salvis Juribus – Rivista di informazione giuridica
Ideatore, Coordinatore e Capo redazione Avv. Giacomo Romano
Listed in ROAD, con patrocinio UNESCO
Copyrights © 2015 - ISSN 2464-9775
Ufficio Redazione: redazione@salvisjuribus.it
Ufficio Risorse Umane: recruitment@salvisjuribus.it
Ufficio Commerciale: info@salvisjuribus.it
The following two tabs change content below.
Salvis Juribus è la prima piattaforma online di legal social journalism che ti permette di scrivere articoli e guadagnare. L’iscrizione è gratuita e la tua retribuzione è basata su criteri meritocratici: i compensi, infatti, sono collegati al numero di utenti che leggono i tuoi contenuti. Più il tuo articolo è letto, più le tue possibilità di guadagno aumentano. Salvis Juribus non è solo una semplice piattaforma online, ma è una Rivista scientifica (ISSN: 2464-9775) che vanta un ampio network di cultori della materia giuridica. La presenza dell’ISSN consente di attribuire ai contributi presenti nella Rivista criteri di scientificità (L. 1/2009). La Rivista è, inoltre, inserita all’interno del portale ROAD patrocinato dall’UNESCO come portale scientifico open access. I contributi possono essere, quindi, presentati per la valutazione nei concorsi pubblici o in ambiente accademico.

Articoli inerenti