Pensione di reversibilità: quando il coniuge o i figli possono ottenerla?

Pensione di reversibilità: quando il coniuge o i figli possono ottenerla?

Con la Circolare n. 185/2015, l’INPS fornisce un riepilogo delle disposizioni vigenti in materia di pensione ai superstiti.

La pensione di reversibilità può essere ottenuta dai familiari superstiti se il defunto, è titolare di una pensione diretta, ovvero è in corso la liquidazione della stessa. Sempre gli stessi superstiti possono ottenere la c.d. pensione indiretta se il defunto ha maturato uno soltanto dei seguenti requisiti:

  • 15 anni di contributi ed assicurazione;

  • 780 contributi settimanali;

  • 5 anni di assicurazione e contribuzione;

  • contribuzione oppure n. 260 contributi settimanali, di cui almeno 3 anni oppure n. 156 contributi settimanali nel quinquennio precedente la data del decesso.

I destinatari del diritto al trattamento pensionistico sono il coniuge superstite, i figli (ivi compresi i nati fuori dal matrimonio) che alla data del decesso del soggetto assicurato o pensionato non abbiano superato la maggiore età o, in alternativa che siano riconosciuti inabili al lavoro ed a carico del genitore defunto.

La solidarietà post coniugale. Pensione di reversibilità ed indennità di fine rapporto 31 ago. 2012

Per i figli superstiti studenti il limite di 18 anni è elevato a 21 anni in caso di frequenza di corso di studi, ma non oltre al 26° anno di età se frequenta l’Università.

E se non vi sono coniuge e figli a chi spetta il diritto?

Questo è riconosciuto ai genitori dell’assicurato o pensionato che tuttavia devono aver compiuto almeno 65 anni; in caso di assenza anche di questi ultimi o pur esistendo non possono usufruire di tale diritto (ad esempio non raggiungimento del limite minimo di età), il diritto alla pensione spetterebbe ai fratelli celibi e sorelle nubili che presentino uno dei seguenti requisiti:

  • risultino inabili al lavoro;

  • non siano titolari di pensione diretta o indiretta;

  • siano a carico del lavoratore deceduto.

Da quando decorre il diritto alla pensione?

Dal primo giorno del mese successivo a quello del decesso del pensionato o dell’assicurato.

Qui di seguito sono indicate le aliquote di reversibilità per coniuge e figli, cosi come stabilite dalla Circolare in esame:

  • coniuge solo 60%;

  • coniuge e un figlio 80%;

  • coniuge e due o più figli 100%.

Per quanto concerne altre ipotesi, ad esempio genitori, fratelli e/o sorelle, saranno applicate aliquote specifiche.


Salvis Juribus – Rivista di informazione giuridica
Direttore responsabile Avv. Giacomo Romano
Listed in ROAD, con patrocinio UNESCO
Copyrights © 2015 - ISSN 2464-9775
Ufficio Redazione: redazione@salvisjuribus.it
Ufficio Risorse Umane: recruitment@salvisjuribus.it
Ufficio Commerciale: info@salvisjuribus.it
The following two tabs change content below.
Salvis Juribus è la prima piattaforma online di legal social journalism che ti permette di scrivere articoli e guadagnare. L’iscrizione è gratuita e la tua retribuzione è basata su criteri meritocratici: i compensi, infatti, sono collegati al numero di utenti che leggono i tuoi contenuti. Più il tuo articolo è letto, più le tue possibilità di guadagno aumentano. Salvis Juribus non è solo una semplice piattaforma online, ma è una Rivista scientifica (ISSN: 2464-9775) che vanta un ampio network di cultori della materia giuridica. La presenza dell’ISSN consente di attribuire ai contributi presenti nella Rivista criteri di scientificità (L. 1/2009). La Rivista è, inoltre, inserita all’interno del portale ROAD patrocinato dall’UNESCO come portale scientifico open access. I contributi possono essere, quindi, presentati per la valutazione nei concorsi pubblici o in ambiente accademico.

Articoli inerenti