Informativa antimafia: c’è il rischio di infiltrazione criminale se la società è vicina alla “Ndrangheta”

Informativa antimafia: c’è il rischio di infiltrazione criminale se la società è vicina alla “Ndrangheta”

T.A.R. Catanzaro, sez. I, ord. caut., 26 maggio 2017, n. 192

Ai fini della legittimità dell’informativa antimafia appare condivisibile il giudizio “più che probabile” che le decisioni imprenditoriali di una società – caratterizzata dal rapporto parentale intercorrente tra l’amministratore unico della società (genero) con un soggetto (suocero), contiguo alla consorteria locale dei Muto – siano influenzate da logiche criminali, anche alla luce della peculiare struttura dell’organizzazione criminale denominata “Ndrangheta”, connotata da una acclarata capacità economico-imprenditoriale nei più svariati settori, ma tradizionalmente incentrata nel suo nucleo primario su rapporti familiari ( nucleo “costituito dalla ‘ndrina’, rappresentato solamente dai membri di una famiglia naturale”: Cass. pen., sez. I, 17 giugno 2016, n. 55359 cd. “Inchiesta Crimine”).


Salvis Juribus – Rivista di informazione giuridica
Direttore responsabile Avv. Giacomo Romano
Listed in ROAD, con patrocinio UNESCO
Copyrights © 2015 - ISSN 2464-9775
Ufficio Redazione: redazione@salvisjuribus.it
Ufficio Risorse Umane: recruitment@salvisjuribus.it
Ufficio Commerciale: info@salvisjuribus.it
The following two tabs change content below.
Salvis Juribus è la prima piattaforma online di legal social journalism che ti permette di scrivere articoli e guadagnare. L’iscrizione è gratuita e la tua retribuzione è basata su criteri meritocratici: i compensi, infatti, sono collegati al numero di utenti che leggono i tuoi contenuti. Più il tuo articolo è letto, più le tue possibilità di guadagno aumentano. Salvis Juribus non è solo una semplice piattaforma online, ma è una Rivista scientifica (ISSN: 2464-9775) che vanta un ampio network di cultori della materia giuridica. La presenza dell’ISSN consente di attribuire ai contributi presenti nella Rivista criteri di scientificità (L. 1/2009). La Rivista è, inoltre, inserita all’interno del portale ROAD patrocinato dall’UNESCO come portale scientifico open access. I contributi possono essere, quindi, presentati per la valutazione nei concorsi pubblici o in ambiente accademico.

Articoli inerenti