Scuola, graduatorie di II fascia: disposto l’inserimento per i dottori di ricerca

Scuola, graduatorie di II fascia: disposto l’inserimento per i dottori di ricerca

Il Decreto n. 374 dell’1 giugno 2017, pubblicato dal MIUR, ha dato avvio all’aggiornamento delle Graduatorie di Istituto, relativamente alla II e III fascia, per il triennio 2017/2020.

Come tristemente noto, parecchie categorie di docenti non hanno avuto la possibilità di inserimento nella seconda fascia delle graduatorie di circolo e di istituto. Tra questi, i docenti muniti del titolo di “Dottore di ricerca”.

Ebbene, con una pronuncia pubblicata qualche giorno fa, il T.A.R. Trentino Alto Adige – Trento, chiamato a pronunciarsi sulla questione, ha disposto l’inserimento con riserva di un dottore di ricerca nella II fascia delle graduatorie d’istituto ritenendo, invece, che è possibile l’equiparazione tra titolo di dottore di ricerca e abilitazione all’insegnamento (cfr. T.A.R. Trentino Alto Adige – Trento, sez. Unica, 15 settembre 2017, n. 63).

Infatti, sul punto, il Tribunale ha ritenuto, ad un primo esame della fattispecie, che “la domanda cautelare – attesa l’intervenuta formazione delle graduatorie con valenza triennale – possa trovare accoglimento sotto il prevalente profilo del periculum, considerato altresì – quanto al fumus – che la questione relativa all’equiparazione tra dottorato di ricerca e abilitazione all’insegnamento è ritenuta “oggettivamente controvertibile perlomeno non manifestamente infondata” (Cons. di Stato, sez. VI, ordinanza n. 4904/2016)”.

Pertanto, il T.A.R. ha accolto la domanda cautelare del docente e, per l’effetto, ha ordinato l’ammissione con riserva del ricorrente nella II fascia delle graduatorie provinciali di circolo e di istituto per la classe di concorso A026.

►Per rimanere aggiornato sulle novità clicca Mi piace sulla nostra pagina Facebook

consulenza_per_privati_e_aziende          consulenza_per_avvocati

Salvis Juribus – Rivista di informazione giuridica
Ideatore, Coordinatore e Capo redazione avv. Giacomo Romano
Copyrights © 2015 – Salvis Juribus - ISSN 2464-9775
Ufficio Risorse Umane: recruitment@salvisjuribus.it
Ufficio Commerciale: info@salvisjuribus.it
The following two tabs change content below.

Avv. Giacomo Romano

Ideatore, coordinatore e capo redazione at Salvis Juribus
Nato a Napoli nel 1989, ha conseguito la laurea in giurisprudenza nell’ottobre 2012 con pieni voti e lode, presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II, discutendo una tesi in diritto amministrativo dal titolo "Le c.d. clausole esorbitanti nell’esecuzione dell’appalto di opere pubbliche", relatore Prof. Fiorenzo Liguori. Nel luglio 2014 ha conseguito il diploma presso la Scuola di specializzazione per le professioni legali dell'Università degli Studi di Napoli Federico II. Subito dopo, ha collaborato per un anno con l’Avvocatura Distrettuale dello Stato di Napoli occupandosi, prevalentemente, del contenzioso amministrativo. Nell’anno successivo, ha collaborato con uno studio legale napoletano operante nel settore amministrativo. Successivamente, si è occupato del contenzioso bancario e amministrativo presso studi legali con sede in Napoli e Verona. La passione per l’editoria gli ha permesso di intrattenere una collaborazione professionale con una nota casa editrice italiana. È autore di innumerevoli pubblicazioni sulla rivista “Gazzetta Forense” con la quale collabora assiduamente da giugno 2013. Ad oggi, intrattiene collaborazioni professionali con svariate riviste di settore e studi professionali. È titolare di “Salvis Juribus Law Firm”, studio legale presso cui, insieme ai suoi collaboratori, svolge quotidianamente l’attività professionale avendo modo di occuparsi, in particolare, di problematiche giuridiche relative ai Concorsi Pubblici, Esami di Stato, Esami d’Abilitazione, Urbanistica ed Edilizia, Contratti Pubblici ed Appalti.

Articoli inerenti