Ricorso Esame Avvocato, Catanzaro: buste non mescolate, disposta la ricorrezione dei compiti

Ricorso Esame Avvocato, Catanzaro: buste non mescolate, disposta la ricorrezione dei compiti

Le ragioni degli aspiranti avvocati – troppo spesso mortificate dalla superficialità delle Commissioni d’esame – sono state condivise ed accolte dai giudici con un importante provvedimento.

Si tratta dell’ordinanza emessa dal T.A.R. Calabria – Catanzaro, sez. II, 22 agosto 2017, n. 317, con la quale è stata ritenuta meritevole di pregio la censura proposta dal candidato relativa alla violazione dell’anonimato nella procedura d’esame.

Invero, i criteri direttivi fissati dalla Commissione Centrale, per salvaguardare l’anonimato dei candidati, impongono un obbligo di “congruo rimescolamento” delle buste contenenti gli elaborati, prima dell’assegnazione delle stesse alle Sottocommissioni.

Ebbene, il Tribunale, rilevato che i verbali esibiti dall’Amministrazione pubblica non dimostravano l’avvenuto rispetto delle predette modalità operative ha, per l’effetto, ordinato “all’Amministrazione il riesame del provvedimento impugnato, con garanzia dell’anonimato che si deduce violato”.

Anonimato che può essere garantito con una nuova numerazione con oscuramento del precedente giudizio, con l’imbustamento degli elaborati e con la ricorrezione contestuale con altri elaborati di dieci candidati estratti a sorte in contraddittorio (cfr. Cons. Stato, Sez. IV, ord. n. 4214/2009; ord. n. 1365/2010).

Tutti gli interessati alla proposizione del ricorso potranno contattare il nostro Staff legale entro i prossimi giorni inviando una e-mail all’indirizzo info@salvisjuribus.it scrivendo nell’oggetto del messaggio “Ricorso Esame Avvocato”. Per rimanere aggiornato sulle novità clicca Mi piace sulla nostra pagina Facebook.

***

Scarica i moduli di adesione al ricorso cliccando qui

consulenza_per_privati_e_aziende          consulenza_per_avvocati

Salvis Juribus – Rivista di informazione giuridica
Ideatore, Coordinatore e Capo redazione avv. Giacomo Romano
Copyrights © 2015 – Salvis Juribus - ISSN 2464-9775
Ufficio Risorse Umane: recruitment@salvisjuribus.it
Ufficio Commerciale: info@salvisjuribus.it
The following two tabs change content below.

Avv. Giacomo Romano

Ideatore, coordinatore e capo redazione at Salvis Juribus
Nato a Napoli nel 1989, ha conseguito la laurea in giurisprudenza nell’ottobre 2012 con pieni voti e lode, presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II, discutendo una tesi in diritto amministrativo dal titolo "Le c.d. clausole esorbitanti nell’esecuzione dell’appalto di opere pubbliche", relatore Prof. Fiorenzo Liguori. Nel luglio 2014 ha conseguito il diploma presso la Scuola di specializzazione per le professioni legali dell'Università degli Studi di Napoli Federico II. Subito dopo, ha collaborato per un anno con l’Avvocatura Distrettuale dello Stato di Napoli occupandosi, prevalentemente, del contenzioso amministrativo. Nell’anno successivo, ha collaborato con uno studio legale napoletano operante nel settore amministrativo. Successivamente, si è occupato del contenzioso bancario e amministrativo presso studi legali con sede in Napoli e Verona. La passione per l’editoria gli ha permesso di intrattenere una collaborazione professionale con una nota casa editrice italiana. È autore di innumerevoli pubblicazioni sulla rivista “Gazzetta Forense” con la quale collabora assiduamente da giugno 2013. Ad oggi, intrattiene collaborazioni professionali con svariate riviste di settore e studi professionali. È titolare di “Salvis Juribus Law Firm”, studio legale presso cui, insieme ai suoi collaboratori, svolge quotidianamente l’attività professionale avendo modo di occuparsi, in particolare, di problematiche giuridiche relative ai Concorsi Pubblici, Esami di Stato, Esami d’Abilitazione, Urbanistica ed Edilizia, Contratti Pubblici ed Appalti.

Articoli inerenti