Salvis Juribus compie due anni! Grazie a tutti.

Salvis Juribus compie due anni! Grazie a tutti.

Ricordo bene quando decisi di dar vita a questo progetto editoriale. L’idea fu quella di puntare sulle nuove tecnologie e creare una Rivista scientifica snella e di facile consultazione. La sfida era ardua ma fu accolta con favore dai primi Autori. Gli approfondimenti riguardavano l’analisi degli orientamenti dei Tribunali che potevano costituire un utile supporto per la quotidiana attività dell’avvocato ed, al tempo stesso, un’efficace strumento di studio per i giovani giuristi che, dopo la laurea, si affacciano timidamente al mondo della formazione, dei concorsi e delle professioni.

Dopo qualche mese di attività, la Rivista abbracciò una strada che si rivelò subito vincente. Con orgoglio posso affermare che Salvis Juribus inventò un nuovo modo di fare editoria giuridica: il legal social journalism. Da quel momento furono potenziati gli aspetti innovativi del progetto e tutto il processo di elaborazione degli articoli fu digitalizzato e reso, al contempo, più rigoroso mediante la creazione di un processo di peer review e la scansione incrociata degli articoli.

Cambiò anche la politica economica della Rivista. Decisi, infatti, che agli Autori doveva essere riconosciuta una retribuzione su criteri meritocratici: i compensi, infatti, furono collegati al numero di utenti che leggevano gli articoli e potevano raggiungere somme alte, che tutt’oggi siamo i soli a riconoscere.

A distanza di due anni devo affermare che Salvis Juribus è cresciuta davvero ogni oltre aspettativa. È cresciuta, innanzitutto, la “famiglia” così che, con l’impegno di noi tutti, la Rivista si è affermata con forza nel panorama scientifico nazionale, conquistando, in breve tempo, la stima e l’apprezzamento dei lettori.

Sono veramente felice di condividere con Voi questo traguardo. Un ringraziamento speciale va ai nostri Autori – oltre 600 penne – che rappresentano il cuore pulsante della Rivista, il vero motore dell’attività.

Avvocati, Magistrati, Notai, Professori universitari, Dottori di ricerca, ma anche studenti e appassionati di diritto hanno scelto questo luogo virtuale per aprire e coltivare dibattiti su norme di legge ed interpretazioni giurisprudenziali, spesso evidenziandone i problemi e prospettando sapientemente spunti di soluzione.

Grazie ai lettori, numerosissimi – circa 12.000 al giorno – e sempre affettuosi, per aver creduto nel progetto e per averci seguito, sostenuto e spinto a migliorarci sempre.

Desidero ringraziare quanti di Voi ci seguono e ci hanno seguito manifestando calore ed affetto sin dall’inizio, chi si è aggiunto in corso d’opera e chi ha trovato nella nostra Rivista un punto di riferimento ed un luogo vivace di confronto. Grazie anche a coloro – oltre 18.000 – che hanno scelto di seguirci iscrivendosi alla Newsletter settimanale.

Infine, voglio ringraziare tutti gli Enti, le Università e le Associazioni – nazionali e internazionali – che quest’anno hanno collaborato con noi, dando vita ai progetti culturali realizzati l’anno scorso ed a quelli ancora in corso di realizzazione.

Oggi, la Rivista continua a rinnovarsi e ad investire nel digitale. Sono in cantiere molti progetti, tra cui alcuni che prevedono l’elaborazione di un algoritmo per la gestione dei contenuti e la creazione di un software antiplagio per la scansione automatica degli articoli. Stiamo, inoltre, lavorando per coinvolgere i nostri collaboratori anche nella gestione delle consulenze.

Grazie a tutti, continueremo a crescere insieme!

Avv. Giacomo Romano

consulenza_per_privati_e_aziende          consulenza_per_avvocati

Salvis Juribus – Rivista di informazione giuridica
Ideatore, Coordinatore e Capo redazione avv. Giacomo Romano
Copyrights © 2015 – Salvis Juribus - ISSN 2464-9775
Ufficio Risorse Umane: recruitment@salvisjuribus.it
Ufficio Commerciale: info@salvisjuribus.it
The following two tabs change content below.

Avv. Giacomo Romano

Ideatore, coordinatore e capo redazione at Salvis Juribus
Nato a Napoli nel 1989, ha conseguito la laurea in giurisprudenza nell’ottobre 2012 con pieni voti e lode, presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II, discutendo una tesi in diritto amministrativo dal titolo "Le c.d. clausole esorbitanti nell’esecuzione dell’appalto di opere pubbliche", relatore Prof. Fiorenzo Liguori. Nel luglio 2014 ha conseguito il diploma presso la Scuola di specializzazione per le professioni legali dell'Università degli Studi di Napoli Federico II. Subito dopo, ha collaborato per un anno con l’Avvocatura Distrettuale dello Stato di Napoli occupandosi, prevalentemente, del contenzioso amministrativo. Nell’anno successivo, ha collaborato con uno studio legale napoletano operante nel settore amministrativo. Successivamente, si è occupato del contenzioso bancario e amministrativo presso studi legali con sede in Napoli e Verona. La passione per l’editoria gli ha permesso di intrattenere una collaborazione professionale con una nota casa editrice italiana. È autore di innumerevoli pubblicazioni sulla rivista “Gazzetta Forense” con la quale collabora assiduamente da giugno 2013. Ad oggi, intrattiene collaborazioni professionali con svariate riviste di settore e studi professionali. È titolare di “Salvis Juribus Law Firm”, studio legale presso cui, insieme ai suoi collaboratori, svolge quotidianamente l’attività professionale avendo modo di occuparsi, in particolare, di problematiche giuridiche relative ai Concorsi Pubblici, Esami di Stato, Esami d’Abilitazione, Urbanistica ed Edilizia, Contratti Pubblici ed Appalti.

Articoli inerenti