Tribunale di Monza, sez. II Civile, 7 settembre 2016, n. 2395

Tribunale di Monza, sez. II Civile, 7 settembre 2016, n. 2395

In tema di locazione di un’unità immobiliare ubicata in condominio, è possibile addivenire alla pronuncia giudiziale di risoluzione per inadempimento, allorquando il conduttore non rispetti le norme contenute nel regolamento condominiale, che pur si era impegnato a rispettare al momento della sottoscrizione del contratto. Più nello specifico rappresenta grave adempimento, ai sensi dell’art. 1587 c.c., l’avere condotto l’unità immobiliare in modo tale da recare disturbo al vicinato.

         

Salvis Juribus – Rivista di informazione giuridica
Ideatore, Coordinatore e Capo redazione Avv. Giacomo Romano
Listed in ROAD, con patrocinio UNESCO
Copyrights © 2015 - ISSN 2464-9775
Ufficio Redazione: redazione@salvisjuribus.it
Ufficio Risorse Umane: recruitment@salvisjuribus.it
Ufficio Commerciale: info@salvisjuribus.it

Articoli inerenti